programma le regole 2018Gli studenti della classe III A dell’indirizzo Informatica e telecomunicazioni hanno partecipato al concorso “Programma le regole 2018” bandito dal Miur in collaborazione con il Cini con l’obiettivo di sensibilizzare i giovani studenti allo sviluppo del pensiero computazionale, fornendo loro l’opportunità di misurarsi con forme di espressione originali e stimolanti, e mettendoli in condizione di esprimere in modo creativo le loro idee e capacità.
Gli studenti, guidati dalla Prof.ssa Donatella Giunta, hanno partecipato utilizzando l’ambiente di programmazione disponibile sulla piattaforma di Code.org e realizzando un videogioco sull’uso consapevole delle tecnologie digitali.

0
0
0
s2sdefault

IMG 6501Siamo alle ultime battute dell’anno scolastico 2017/18, ma ancora l’Istituto “Rapisardi-Da Vinci” registra attività che vedono protagonisti studenti e docenti con la presenza del Dirigente Scolastico.
Giorno 05/06/2018 si è svolta nella sala delle riunioni dell’Istituto, presso il plesso sito in Via Turati, la manifestazione conclusiva con la consegna degli attestati e delle coppe relativi alle Olimpiadi di Robotica e alla gara di MiniRobot 2018, svoltasi rispettivamente presso il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci” di Milano e presso la Facoltà di Ingegneria Informatica dell’Università degli Studi di Catania.
Agli studenti delle classi 2BIT, 3BIT, 4AIT e 4BIT sono stati consegnati i seguenti premi:
- la coppa al filmato vincitore della gara Mini Robot 2018;
- la targa di qualificazione ai quarti di finale della gara Mini Robot 2018;
- consegna degli attestati di partecipazione alle Olimpiadi di Robotica e alla gara di Mini Robot.

0
0
0
s2sdefault

D7E22068 23BC 4CFB 9509 956A6692BE3ESi è svolta oggi presso l’Aula riunioni dell’ITET “Rapisardi - DaVinci” di Caltanissetta la manifestazione conclusiva del progetto E-Twinning “Everyone Matters: 5Goals 4Inclusion”, finalizzata alla presentazione del progetto alle varie componenti della comunità scolastica.
Il progetto, coordinato dalla Prof.ssa Colore Lucia, ha visto coinvolte le classi 1A CAT e 1B IT che hanno lavorato sul tematica dell’inclusione intesa come valore chiave di una scuola che si pone come agenzia educativa chiamata ad accogliere, promuovere e sostenere ogni forma di diversità comunque essa si manifesti.
I ragazzi del nostro Istituto hanno collaborato ad un vero progetto didattico a distanza con studenti appartenenti a quattro nazioni Europee: Spagna, Turchia, Croazia e Grecia, sfruttando le potenzialità del Web e caricando i materiali prodotti su un twinspace, una sorta di classe virtuale, in cui i ragazzi hanno potuto lavorare in modo semplice, veloce e sicuro.
Alla presenza del Dirigente Scolastico, Dott.ssa Santina Iacuzzo, e dei genitori sono stati illustrati tutti i prodotti realizzati dagli studenti: posters multimediali, padlets, video musicali, ipertesti, video poems ecc..
Il progetto ha avuto una ricaduta estremamente positiva sugli allievi in termini di crescita umana e motivazionale ed è stato un potente mezzo verso il potenziamento delle competenze informatiche e comunicative in lingua inglese.

0
0
0
s2sdefault

Due dei quattro gruppi degli studenti selezionati PER IL PROGETTO LAB.IM, hanno già completato la prima fase di preparazione linguistica e stanno per cominciare lo stage lavorativo di quattro settimane.

Derry: dopo i primi momenti di concitazione tipica di chi arriva in una famiglia che non conosce e in un posto che non conosce, ora i ragazzi sembrano completamente ambientati, in casa e a “lavoro”. Inoltre pare che i ragazzi del Carafa e del Rapisardi-Da Vinci sembrano essersi molto affiatati.

earsmus 1

erasmus 2

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Siviglia: Il calore dell’ Andalusia ha contagiato i ragazzi che nella chat di gruppo oramai parlano solo in spagnolo. Le famiglie ospitanti sono perfette, e i tirocini molto attinenti ai profili di studio. Unico neo: sentono che cinque settimane sono poche finiscono troppo presto!!!

 erasmus 3erasmus 4

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lione: meno due giorni alla partenza; i ragazzi stanno già scaldando i motori: hanno già ricevuto i nomi e gli indirizzi delle famiglie ospitanti, e i nomi delle ditte che li vedranno al lavoro per i prossimi 30 giorni.

Portsmouth: la partenza è ancora lontana ma l’emozione per i ragazzi è la stessa dei compagni che già si misurano con i tirocini fuori dall’Italia! In bocca al lupo a tutti

0
0
0
s2sdefault
Vai all'inizio della pagina