Tour virtuale del Rapisardi - Davinci

via R margherita via turati
Sede Viale Regina MArgherita Sede Via Filippo Turati

LETTURESOTTOLALBERO2020Anche quest’anno i bibliotecari organizzano l’iniziativa #LETTURESOTTOLALBERO ma con una modalità inconsueta! Non aspettatevi gli assembramenti intorno alle bancarelle per curiosare tra i volumi proposti o le lunghe file per il prestito dei vostri volumi preferiti! Dobbiamo rinunciare per motivi di emergenza sanitaria all’apertura straordinaria della Biblioteca. Ma il virus benefico della lettura non si ferma! Stiamo attivando il servizio di prestito digitale che consentirà a studenti, famiglie e a tutto il personale scolastico di scaricare gratuitamente libri in formato digitale, leggere quotidiani e periodici italiani e stranieri, consultare risorse digitali gratuite online e tanto altro. Le credenziali per accedere al servizio saranno attivate a breve.
Edizione 2018 (link: https://33settimane.wordpress.com/2018/12/25/letturesottolalbero-2/)
Edizione 2017 (link: https://33settimane.wordpress.com/2017/12/20/letturesottolalbero/)

0
0
0
s2sdefault

image

Quasi a voler esorcizzare l’atmosfera di incertezza e paura diffusa dal Covid, il 30 settembre è stato presentato a tutti i docenti dell’ITET Rapisardi Da Vinci” il bellissimo programma Erasmus+ KA229 2020/2022.

Si tratta dei due progetti approvati e finanziati dalla Commissione Europea per promuovere gli scambi di buone pratiche tra il nostro istituto ed altre scuole europee che vanno ad aggiungersi ai due progetti approvati durante l’anno scolastico precedente “E-nvironclusion” e “Unity in Diversity”. Nell’attesa che si possano iniziare a programmare le mobilità verso le nazioni straniere partner, verranno organizzati momenti di incontro su classi virtuali durante i quali potranno essere concordate e parzialmente realizzate le attività in gruppi di lavoro internazionali previste dai progetti.
image 1Il Rapisardi -Da Vinci vanta una ventennale esperienza nella progettazione di gemellaggi internazionali e quest’anno i due nuovi progetti biennali coinvolgeranno 40 studenti delle classi II e III degli indirizzi economico e tecnologico.
l progetto “Code of Youth: Shield of Human Rights”, coordinato dal “College Visitation-La Berliere” (BELGIO) prevede attività e mobilità da realizzare in collaborazione con scuole in Turchia, Portogallo, Croazia e Belgio. Protagonisti saranno studenti di 15/16 anni che lavoreranno collaborativamente sui valori promossi e sostenuti dalla Dichiarazione Universale dei Diritti Umani. I ragazzi rifletteranno sullo sviluppo storico di questo importantissimo documento, sulle più gravi violazioni dei diritti umani e sulle modalità che si possono mettere in atto per sviluppare la cultura della tolleranza e del rifiuto di ogni forma di pregiudizio.

 

image 2Il secondo progetto dal titolo “No Bully no Cry”, coordinato dall’ Istituto “Nyiregyhazi SZC Vasarhelyi Pai Epitoipari es Kormyezetvedelmi” (UNGHERIA) prevede l’attivo coinvolgimento del nostro Istituto in partnership con scuole in Turchia, Portogallo, Spagna e Ungheria. I venti ragazzi che faranno parte del progetto verranno selezionati tra tutti gli alunni delle classi terze dell’Istituto e lavoreranno sull’attualissimo tema del bullismo sviluppando una conoscenza interculturale del fenomeno. Essi verranno aiutati a riflettere sull’importanza di creare ambienti inclusivi e che valorizzino la diversità come risorsa e non come motivo di discriminazione.
Grazie a questi progetti i ragazzi amplieranno inoltre le competenze linguistiche e digitali nonché le loro soft skills sociali, di gestione emotiva e di riconoscimento delle emozioni altrui.
Ad entrambi i progetti verrà affiancato un progetto eTwinning che diventerà prezioso strumento per creare prodotti internazionali, confrontarsi e disseminare quanto realizzato.
Grazie alla piattaforma digitale “eTwinning” e alle visite alle scuole del partenariato che tutti ci auguriamo possano essere organizzabili in tempi brevi gli studenti potranno vivere indimenticabili esperienze che contribuiranno in modo significativo alla formazione della loro identità di cittadini europei consapevoli e rispettosi di se stessi e degli altri.

image 3

0
0
0
s2sdefault

Maker2020 1La pandemia continua a segnare ogni ambito costringendo a modificare ogni abitudine e obbligandoci a trovare forme alternative alle normali attività. Anche la scuola non è stata esente e si è trovata in un contesto pieno di ostacoli. Nonostante ciò, anche quest’anno, l’ITET “Rapisardi Da Vinci” di Caltanissetta è stata selezionata per partecipare all’edizione 2020 della “Maker Faire – The European edition” che si svolgerà on-line nei giorni 11, 12 e 13 Dicembre registrandosi sul sito https://makerfairerome.eu/it/ . La Maker Faire è una fiera in cui inventori da ogni parte del mondo si incontrano e si confrontano su tecnologia ed innovazione. Nell’ambito della fiera vengono ospitati quei progetti che possono servire da spunto ad idee innovative nel campo dell’industria 4.0. Per tale ragione, un team di esperti seleziona, ogni anno in ambito europeo, le idee più interessanti.

Maker2020 2I nostri ragazzi hanno abbracciato da alcuni anni lo spirito dell’inventiva e della progettualità caratteristici della manifestazione che dal 2013 si svolge a Roma e che dal 2015 ospita le idee degli studenti del nostro Istituto che si sono distinti, in ambito europeo, per competenze informatiche, elettroniche ed originalità. 

Il progetto è stato realizzato da alunni della VB Informatica e Telecomunicazioni, Barreca Salvatore, Bruno Roberto, Fenu Fabiano, Galletti Francesco, Iacona Sofia, La China Andrea, Privitera Davide, Serto Flavio e Vancheri Felice supportati dai proff. Fabio Capraro e Manuela Musumeci.
Il dispositivo, denominato V-EAR, rientra nella categoria degli ausili per i portatori di handicap, nello specifico per i non udenti.

Maker2020 3All’apparenza è un semplice cappellino o un paio di occhiali alla moda ma racchiude una tecnologia in grado di far sentire a proprio agio chi vorrebbe partecipare ad una discussione ma ha problemi uditivi che non gli consentono di farlo agevolmente. Il dispositivo permette la traduzione di parole e frasi in testo visualizzabile su appositi display. È sufficiente installare l’applicazione, creata dai ragazzi, sul proprio smartphone Android e collegarlo via bluetooth al dispositivo. Nel momento in cui qualcuno ci rivolgerà la parola, mediante un semplice tocco sul nostro device, le frasi saranno inviate dallo smartphone al dispositivo e vedremo scorrere sul display le parole del nostro interlocutore.

0
0
0
s2sdefault

ERASMUS DAYS 2020 logoIn occasione degli ErasmusDays, tre giorni in cui in tutta Europa si celebra e si racconta il Programma Erasmus+, il team per l’internazionalizzazione del nostro Istituto ha organizzato l’evento online “OurWebsite4Europe” registrandolo sull’apposita piattaforma predisposta da Erasmus+! Lo scopo dell’evento è inaugurare il nuovo sito web realizzato per diffondere i risultati dei progetti Erasmus+ ed eTwinning.
L’evento organizzato nel nostro Istituto sarà parte di un grande “evento diffuso” che si moltiplicherà per migliaia di eventi in tutti i paesi partecipanti; basti pensare che l’anno scorso solo in Italia sono stati organizzati 300 eventi su tutto il territorio nazionale. Era importante esserci per dare luce a quanto realizzato dai nostri alunni negli anni e per mostrare la dovuta riconoscenza a chi permette ai nostri ragazzi di vivere indimenticabili esperienze di crescita umana e culturale.
“OurWebsite4Europe” è un sito web pensato come strumento accessibile a tutti, facilmente fruibile e navigabile dall’intera comunità scolastica (docenti, alunni, famiglie). Poiché suddiviso in annualità esso sarà anche la memoria storica di percorsi di qualità che hanno avuto una potente ricaduta formativa sui nostri alunni e docenti. Giorno 16 ottobre il sito verrà presentato alla Dirigente ed ai docenti durante un incontro online pomeridiano; durante tale incontro è previsto l’intervento di due ragazzi coinvolti nel progetto Erasmus “Unity in Diversity” che illustreranno le fasi salienti della mobilità a Londra effettuata dal 21 al 29 febbraio 2019. Agli studenti di tutto l’Istituto il sito verrà mostrato dai docenti di lingua inglese in orario anti meridiano mentre per le famiglie verrà predisposto apposito invito con allegato il link al sito a cui accedere per visionare i lavori in esso contenuti. Tale invito verrà postato giorno 16 ottobre sul registro Archimede come comunicazione alle famiglie.

Ci piace pensare che la partecipazione agli ErasmusDays di quest’anno possa essere di buon auspicio per un anno in cui si possa tornare a “viaggiare” e non solo con la mente!

0
0
0
s2sdefault
Vai all'inizio della pagina