cambridgeGli studenti della classe 1 B Informatica e Telecomunicazioni e1D Articolata guidati dall’insegnante Roberta Valenza, da un mese sono in contatto epistolare con i loro coetanei di Vorotynsk una città a 200 km da Mosca e di Los Olivos in Perù. La nostra scuola come altre 10.00 istituti nel mondo,  ha aderito al progetto “Penfriends” proposto della Cambridge, famoso ente certificatore che ha come obiettivo quello di consentire lo scambio di lettere, email e biglietti con altri studenti di varie nazioni per incoraggiare e sviluppare le abilità di lettura e scrittura per comunicare in inglese. Il progetto prevede anche una sorta di “avanzamento di carriera “ dell’istituto che svolge il progetto, con l’assegnazione di Badges che testimoniano le attività intraprese . Quelli qui di seguito sono i badges finora conquistati dagli studenti delle due prime.  

 

 

 

 

cambridge1 cambridge2  cambridge3 
cambridge4 cambridge5   
0
0
0
s2sdefault

2259906 1024x0r72 ha1513Si comunica agli studenti delle classi quinte che, per poter sostenere gli Esami di Stato, dovranno entro e non oltre il 30 novembre, presentare in segreteria (Ufficio Didattica), la domanda di ammissione agli Esami di Stato e la ricevuta del versamento di € 12,09 che deve essere effettuato sul c/c n. 205906 intestato a Agenzia delle Entrate Centro Operativo di Pescara Tasse Scolastiche Regione Sicilia”, causale da indicare: tassa per partecipazione esami di stato a. s. 2018/2019 .
La domanda deve essere corredata dei seguenti documenti:

1. Fotocopia del documento di riconoscimento in corso di validità.
2. Diploma originale di licenza media (da ritirare alla scuola media).
3. Ricevuta del versamento di € 12,09

Si comunica inoltre agli alunni quanto segue:
Sono ammessi agli esami di Stato gli alunni dell’ultima classe che, nello scrutinio finale, conseguono una votazione non inferiore a sei decimi in ciascuna disciplina o gruppo di discipline valutate con l’attribuzione di un unico voto secondo l’ordinamento vigente e un voto di comportamento non inferiore a sei decimi (art.6, comma 1, D.P.R. 22 giugno 2009,n.122). Si precisa che il voto di comportamento concorre alla determinazione dei crediti scolastici (art.4 comma 2, D.P.R. 22/06/2009, N. 122). Con l’occasione, si ritiene opportuno far presente che per gli studenti di tutte le classi di istruzione secondaria di secondo grado, ai fini della valutazione finale di ciascuno studente, è richiesta, ai sensi dell’art.14, comma 7 del DPR 22 giugno 2009, n.122, la frequenza di almeno tre quarti dell’orario annuale personalizzato. Le istituzioni scolastiche possono stabilire, per casi eccezionali, analogamente a quanto previsto per il primo ciclo, motivate e straordinarie deroghe al suddetto limite. Tale deroga è prevista per assenze documentate e continuative, a condizione, comunque, che tali assenze non pregiudichino, a giudizio del consiglio di classe, la possibilità di procedere alla valutazione degli alunni interessati. Il mancato conseguimento del limite minimo di frequenza, comprensivo delle deroghe riconosciute, comporta l’esclusione dallo scrutinio finale e la non ammissione all’esame di Stato.

 

0
0
0
s2sdefault

IconeNewyo Voucher studentiAl fine di adempiere, agli obblighi di cui Decreto Legislativo 13 aprile 2017, n. 63- artt. 9 e 10, si comunica che anche per l'anno scolastico 2018/19, sono state attivate le procedure per l'erogazione delle Borse di studio (VOUCHER "loStudio") da parte del MIUR.

Ad integrazione della nota prot. n. 14536 del 15/ll /2018 di pari oggetto, a seguito di contatti con gli Uffici dell'Assessorato Regionale dell'Istruzione e della Formazione Professionale, in considerazione che nelle precedenti istanze prodotte ai Comuni non era prevista l'indicazione della spesa relativa alle borse di studio di cui alla Legge 62/2000, si comunica che coloro che ha1mo precedentemente presentato l'istanza, al fine di accedere anche al beneficio previsto dalla Legge 62/2000 (Borse di studio) devono ripresentare l'istanza utilizzando il mode llo inviato con la suddetta nota n . 14536.

I beneficiari dell’intervento sono gli studenti delle scuole statali e paritarie, appartenenti a famiglie che presentano un indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) non superiore a € 10.632,94- (I.S.E.E.- RILASCIATO DOPO IL 15 GENNAIO 2018) dichiarazione dei redditi 2018 periodo d’imposta 2017.
Qualora il dichiarante non sia in possesso della relativa attestazione I.S.E.E., dovrà inserire, nella domanda di partecipazione il numero di protocollo DSU; sarà cura degli Enti locali acquisire successivamente, tramite l’INPS, l’attestazione.
La richiesta di contributo dovrà essere formulata utilizzando lo schema di domanda da ritirare nel banco situato vicino la postazione dei collaboratori scolastici del piano Presidenza (esclusivamente durante la ricreazione) OPPURE SCARICARLA DIRETTAMENTE DAL SITO DELLA SCUOLA.
L’istanza di partecipazione dovrà essere presentata dagli alunni a pena di esclusione, entro l’improrogabile termine del giorno 10 dicembre 2018 (ultimo giorno valido per l’accettazione della stessa) in Segreteria presso l’Ufficio Didattica durante la ricreazione, che provvederà a trasmetterla al comune di residenza.

La domanda di contributo dovrà essere corredata dai seguenti documenti:

1) Fotocopia del codice fiscale e del documento di riconoscimento del richiedente il beneficio (padre, madre, o tutore) in corso di validità.

2) Fotocopia del codice fiscale e del documento di riconoscimento dell o s t u d e n t e in corso di validità, destinatario delle Borse di Studio (Voucher)

3) E tutto quanto previsto nel modello del Comune di residenza.

Gli studenti della sede di Via F. Turati si rivolgeranno alla ricreazione al Sig. Ippolito.

 

0
0
0
s2sdefault

portobelloL’ITET Rapisardi Da Vinci, nell’ambito dell’indirizzo “Informatica e Telecomunicazioni”, si rende protagonista grazie alle realizzazioni degli studenti che si distinguono per inventiva e competenze tecniche. Gli studenti partendo da idee innovative, traducono le loro attività laboratoriali in applicazioni concrete che danno loro la possibilità di crearsi una reale opportunità lavorativa. Reduci dall’ evento fieristico internazionale “Maker Faire” 2018 che si è tenuta a Roma nel mese di Ottobre, i ragazzi della classe IV B IT: Dario Calamera, Daniele Riccobene, Alice Rosapane e Antonio Spanò, sono stati invitati a partecipare alla trasmissione “Portobello” condotta da Antonella Clerici in prima serata su RAIUno.
Il progetto, effettua il monitoraggio, mediante un sensore applicato al pannolino, dello stato di salute e igienico del bambino, campionando in tempo reale umidità e temperatura corporea.
Il sistema, inviando i dati ad un applicazione su smartphone, consente il controllo costante dello stato del bambino.
I responsabili della trasmissione hanno avuto modo di vedere all’opera il progetto durante la sua esposizione alla “Maker Faire” di Roma ed hanno ritenuto opportuno invitare gli studenti a partecipare alla trasmissione che si terrà giorno 10 Novembre alle ore 20.30 su RAIUno.

0
0
0
s2sdefault
Vai all'inizio della pagina