image

Quasi a voler esorcizzare l’atmosfera di incertezza e paura diffusa dal Covid, il 30 settembre è stato presentato a tutti i docenti dell’ITET Rapisardi Da Vinci” il bellissimo programma Erasmus+ KA229 2020/2022.

Si tratta dei due progetti approvati e finanziati dalla Commissione Europea per promuovere gli scambi di buone pratiche tra il nostro istituto ed altre scuole europee che vanno ad aggiungersi ai due progetti approvati durante l’anno scolastico precedente “E-nvironclusion” e “Unity in Diversity”. Nell’attesa che si possano iniziare a programmare le mobilità verso le nazioni straniere partner, verranno organizzati momenti di incontro su classi virtuali durante i quali potranno essere concordate e parzialmente realizzate le attività in gruppi di lavoro internazionali previste dai progetti.
image 1Il Rapisardi -Da Vinci vanta una ventennale esperienza nella progettazione di gemellaggi internazionali e quest’anno i due nuovi progetti biennali coinvolgeranno 40 studenti delle classi II e III degli indirizzi economico e tecnologico.
l progetto “Code of Youth: Shield of Human Rights”, coordinato dal “College Visitation-La Berliere” (BELGIO) prevede attività e mobilità da realizzare in collaborazione con scuole in Turchia, Portogallo, Croazia e Belgio. Protagonisti saranno studenti di 15/16 anni che lavoreranno collaborativamente sui valori promossi e sostenuti dalla Dichiarazione Universale dei Diritti Umani. I ragazzi rifletteranno sullo sviluppo storico di questo importantissimo documento, sulle più gravi violazioni dei diritti umani e sulle modalità che si possono mettere in atto per sviluppare la cultura della tolleranza e del rifiuto di ogni forma di pregiudizio.

 

image 2Il secondo progetto dal titolo “No Bully no Cry”, coordinato dall’ Istituto “Nyiregyhazi SZC Vasarhelyi Pai Epitoipari es Kormyezetvedelmi” (UNGHERIA) prevede l’attivo coinvolgimento del nostro Istituto in partnership con scuole in Turchia, Portogallo, Spagna e Ungheria. I venti ragazzi che faranno parte del progetto verranno selezionati tra tutti gli alunni delle classi terze dell’Istituto e lavoreranno sull’attualissimo tema del bullismo sviluppando una conoscenza interculturale del fenomeno. Essi verranno aiutati a riflettere sull’importanza di creare ambienti inclusivi e che valorizzino la diversità come risorsa e non come motivo di discriminazione.
Grazie a questi progetti i ragazzi amplieranno inoltre le competenze linguistiche e digitali nonché le loro soft skills sociali, di gestione emotiva e di riconoscimento delle emozioni altrui.
Ad entrambi i progetti verrà affiancato un progetto eTwinning che diventerà prezioso strumento per creare prodotti internazionali, confrontarsi e disseminare quanto realizzato.
Grazie alla piattaforma digitale “eTwinning” e alle visite alle scuole del partenariato che tutti ci auguriamo possano essere organizzabili in tempi brevi gli studenti potranno vivere indimenticabili esperienze che contribuiranno in modo significativo alla formazione della loro identità di cittadini europei consapevoli e rispettosi di se stessi e degli altri.

image 3

0
0
0
s2sdefault

gulp1Siamo appena all’inizio dell’anno scolastico ma i ragazzi del nostro Istituto sono già al lavoro.

Il progetto che li ha visti protagonisti nell’ambito della Maker Faire 2019 è stato scelto per partecipare ad una trasmissione della RAI che andrà in onda Venerdì 9 Ottobre alle ore 18:30.

La trasmissione Rob-O-Cod, in onda su RAI GULP (canale 42 - DTT), vede impegnate squadre di studenti che si sfidano nella programmazione di automi su campi di gara ispirati a mondi fantastici.

Gli alunni della IV B e V B del corso di Informatica e Telecomunicazioni presenteranno il loro progetto che consente l’introduzione della programmazione visuale nelle scuole con un approccio innovativo, in quanto coniuga le caratteristiche proprie del coding software con le attività laboratoriali di assemblaggio di apparecchiature elettroniche programmabili. I moduli di BeeBlocks si interconnettono tra di loro in modo semplice ed immediato ed ognuno di essi svolge una specifica funzione. L’innovazione di questo progetto consiste nel rendere tangibile l’applicazione del coding e stimolare la creatività nella realizzazione di apparecchiature realmente utilizzabili.

gulp2

0
0
0
s2sdefault

ERASMUS DAYS 2020 logoIn occasione degli ErasmusDays, tre giorni in cui in tutta Europa si celebra e si racconta il Programma Erasmus+, il team per l’internazionalizzazione del nostro Istituto ha organizzato l’evento online “OurWebsite4Europe” registrandolo sull’apposita piattaforma predisposta da Erasmus+! Lo scopo dell’evento è inaugurare il nuovo sito web realizzato per diffondere i risultati dei progetti Erasmus+ ed eTwinning.
L’evento organizzato nel nostro Istituto sarà parte di un grande “evento diffuso” che si moltiplicherà per migliaia di eventi in tutti i paesi partecipanti; basti pensare che l’anno scorso solo in Italia sono stati organizzati 300 eventi su tutto il territorio nazionale. Era importante esserci per dare luce a quanto realizzato dai nostri alunni negli anni e per mostrare la dovuta riconoscenza a chi permette ai nostri ragazzi di vivere indimenticabili esperienze di crescita umana e culturale.
“OurWebsite4Europe” è un sito web pensato come strumento accessibile a tutti, facilmente fruibile e navigabile dall’intera comunità scolastica (docenti, alunni, famiglie). Poiché suddiviso in annualità esso sarà anche la memoria storica di percorsi di qualità che hanno avuto una potente ricaduta formativa sui nostri alunni e docenti. Giorno 16 ottobre il sito verrà presentato alla Dirigente ed ai docenti durante un incontro online pomeridiano; durante tale incontro è previsto l’intervento di due ragazzi coinvolti nel progetto Erasmus “Unity in Diversity” che illustreranno le fasi salienti della mobilità a Londra effettuata dal 21 al 29 febbraio 2019. Agli studenti di tutto l’Istituto il sito verrà mostrato dai docenti di lingua inglese in orario anti meridiano mentre per le famiglie verrà predisposto apposito invito con allegato il link al sito a cui accedere per visionare i lavori in esso contenuti. Tale invito verrà postato giorno 16 ottobre sul registro Archimede come comunicazione alle famiglie.

Ci piace pensare che la partecipazione agli ErasmusDays di quest’anno possa essere di buon auspicio per un anno in cui si possa tornare a “viaggiare” e non solo con la mente!

0
0
0
s2sdefault

libri comodatoPubblicao sul registro elettronico Archimede l'elenco degli alunni delle classi prime e terze ammessi al progetto libri in comodato d'uso a.s. 2020-2021

Gli alunni, come da elenco, sono invitati a perfezionare la richiesta con il versamento previsto dal bando di Euro 80,00 a titolo di contributo a fondo perduto.

La ricevuta del versamento dovrà essere consegnata nel più breve tempo possibile per permettere la consegna dei libri di testo.

 

0
0
0
s2sdefault
Vai all'inizio della pagina