stud1Un’idea innovativa per i non vedenti sviluppata nel progetto H For B
Gli studenti della classe V^ B IT dell’indirizzo di Informatica e Telecomunicazioni dell’Istituto RAPISARDI-DA VINCI, stanno partecipando alla STARTUP WEEKEND a Catania che ha avuto inizio il 27 e si concluderà il 29.
54 ore di attività per presentare progetti innovativi, trasformando le loro idee fuori dal comune in opportunità di valore, grazie alla formazione erogata da speaker di caratura nazionale e dal lavoro in team sostenuto da mentor di grande esperienza in settori diversi.
Un’ opportunità da non perdere per i futuri periti informatici che hanno dato prova delle loro competenze progettuali e comunicative, seguiti nello sviluppo della loro sturtup dai docenti di indirizzo Manuela Musumeci e Fabio Capraro, dai referenti ASL Vincenzo Milazzo e Laura Giammusso.
In particolari gli studenti coinvolti hanno sviluppato un progetto rivolto ai non vedenti, denominato H For B (HELP FOR BLINDESS).
Nei tre minuti concessi per la presentazione, lo studente Biagio Lacagnina ha spiegato che il progetto è nato per venire incontro all’esigenza di un amico non vedente, perché la paura degli ostacoli non deve diventare una limitazione all’autonomia.
stud2Un insieme di sensori aiuteranno pertanto i non vedenti o gli ipovedenti a muoversi con autonomia e sicurezza grazie ad un’immagine sensoriale dell’ambiente che li circonda, rilevando la presenza di ostacoli e di irregolarità del suolo in modo dinamico con il movimento della testa. Diverse vibrazioni, trasmesse a livello epidermico, permetteranno inoltre un controllo panoramico, consentendo movimenti fluidi e migliorando la qualità della vita in modo sempre più discreto.

Studenti: Di Benedetto Michele, Lacagnina Biagio, Schembri Luca, Trapani Simone

0
0
0
s2sdefault

laboratori scuole medie

Vai all'inizio della pagina